Cerca

Aumento delle patenti di caccia



Grazie all'intervento della FCTI, per bocca del suo Presidente Marco Mondada, la commissione della Gestione ha confermato quasi tutti i ritocchi verso l’alto delle tasse causali. Una delle tre eccezioni riguarda l’aggravio per le patenti di caccia sostanzialmente ridimensionato. Il CdS voleva portare li costo della licenza per la caccia alta da 450 a 700 franchi.

La Gestione, probabilmente viste le motivazioni esposte dal presidente Mondada, ha deci¬so di limitare a 100 franchi que¬sto aumento e di mantenere immutato il costo della caccia bassa e della caccia agli acquatici. Il Governo voleva aumentare anche il costo della patente per la pesca: da 160 a 200 franchi. La Gestione ha dato il suo assenso ad un ritocco di 10 franchi. Sperando che, anche il Gran Consiglio apporvi questa proposta, evitando di rendere il costo della licenza di caccia accessibile a solo pochi, garantendo nel contempo la gestione degli ungulati e della selvaggina senza costi,evitando interventi da parte di funzionari cantonali a costi ben più elevati del mancato aumento. Un grazie ai nostri due gran consiglieri membri della commissione della gestione Tulio Righinetti e Fabio Regazzi per quanto hanno fatto in questo frangente.

0 visualizzazioni