Cerca

Beccacce al forno



(Ricetta e foto della signora Amalia Rizzi, che ringraziamo)

Per quattro persone: sei beccacce, miscela di spezie Streumi (si compera dal macellaio), uno spicchio d`aglio senza il cuore, 6 bacche di ginepro schiacciate, timo, 4 foglie di salvia, rosmarino, 100 grammi di lardo tagliato a dadini, un pezzo abbondante di burro, 4/5 dl. di vino bianco, circa 1/2 l di brodo, 1 cucchiaio di salsa d`arrosto, 2,5 dl di panna intera. 1 teglia, forno preriscaldato a 200°.


Cospargere bene le beccacce anche all`interno, con la miscela di spezieStreumi ( si può adoperare ache solo sale(poco) e pepe) In una padella riscaldare bene il burro, mettervi le Beccacce, farle rosolare da tutte le parti servandosi di un cucchiaio e di una forchetta per girarle, quando sono ben rosolate unire gli altri ingredienti e lasciare ancora un attimo friggere.  Bagnare con il vino, lasciarlo evaporare solo un momento. Prendete la teglia mettetela un attimo nel forno con un pezzo di burro, quando é sciolto mettete le Beccacce con il loro sughetto,  bagnate con il brodo e il cucchiaio di salsa arrosto, mescolate lentamente e infornate. Controllate quando incominciano a cuocere, bagnatele con il loro sugo, dopo mezzora giratele molto lentamente poi unite la panna. La cottura ottimale si aggira su un’ora e 30 minuti, se vedetete che abbrustoliscono troppo diminuite la temperatura e copritele con carta Alu. Ricordatevi di bagnarle spesso, questo è un trucco per non lasciare essiccare la carne. Si ritiene che le beccacce siano cotte quando la carne si ritira dall`osso delle cosce, io le lascio però ancora un momento. Ecco la mia ricetta, i cacciatori l`hanno gustata con tagliatelle ai funghi porcini e pere..

1 visualizzazione