Cerca

Carta europea per armi da fuoco



Il Consolato generale di Svizzera a Milano ci ha comunicato che sono stati intrapresi i passi da parte delle autorità Svizzere e le autorità Italiane per risolvere il problema dell’accettazione della carta europea per armi da fuoco, e l'esportazione temporanea di armi da fuoco in Italia.

Le autorità doganali e in particolare la polizia di frontiera e le guardie di finanza hanno accetteto che il passaporto europeo per armi da fuoco emanato dalle autorità Svizzere deve essere ritenuto valido.

Si spera che con questa decisione si possa normalizzare l’esportazione delle armi da fuoco anche in Italia. Comunque facciamo appello a tutti coloro che vogliono esportare le proprie armi ad informarsi perso le nazioni in cui transitano o andranno ad utilizzarle, su quanto bisogna possedere per non incappare in spiacevoli conseguenze.

Potete leggere la lettera del Consolato generale di Svizzera a Mlano inviata alla FCTi il 09.10.2009, cliccando sul link sotto.

lettera consolato

13 visualizzazioni