Cerca

Filetti di selvaggina con salsa agro-dolce


Una ricetta molto semplice, che valorizza i tranci più pregiati della nostra selvaggina da pelo. Ci siamo ispirati a una ricetta simile apparsa sulla rivista I Grandi Speciali di Sentieri di Caccia adattandola secondo i nostri gusti. Noi abbiamo usato filetto di cerbiatto, ma il controfiletto di camoscio o capriolo o altri tagli di fesa e medaglioni si prestano altrettanto bene.

Togliete la carne dal frigo almeno mezzora prima di cuocerla, mondatela bene, preparate dei medaglioni alti due-tre centimetri e lasciateli a temperatura ambiente in attesa della cottura. Preparate una salsa unendo 2-3 cucchiai di olio di oliva a mezzo cucchiaio di senape, un goccio di aceto balsamico e due cucchiai di miele. Scaldate un attimo al forno microonde  o in un pentolino per sciogliere il miele e avere una bella emulsione, che terrete al caldo. Scaldate una padella dal fondo antiaderente e scioglietevi un pezzetto di burro fuso; quando la temperatura sarà abbastanza elevata mettete i filetti e fateli saltare rapidamente su ambo i lati. Salate e pepate, disponete la carne sui piatti scaldati in precedenza e unite la salsa al fondo di cottura nella padella. Versate la salsa sopra la carne e servite.  (Se volete fare come i veri chef mettete prima la salsa sui piatti e poi sistematevi i filetti sopra). Come contorno si possono servire crocchette di patate o di polenta, spätzli o altro.

9 visualizzazioni