Notiziario della Federazione I/ 2022



Riunione del Comitato centrale del 15.02.2022 di Patrick Dal Mas


Per l’Ufficio Presidenziale, in entrata della riunione di comitato, il Presidente saluta i membri, riuniti in presenza secondo le norme di protezione vigenti. Di seguito si discute brevemente dell’esito della recente Conferenza dei Presidenti, tutto sommato positivo, che ha dato un sostegno unanime sia alle proposte di indirizzi della gestione venatoria 2022 elaborate dall’Area preposta della FCTI, sia alle indicazioni di rinnovo del Comitato Centrale per il quadriennio 2022-2026. Il Presidente informa poi che il Capo del Dipartimento Sanità e Socialità De Rosa ha contattato la FCTI per chiedere la disponibilità di un membro del Comitato Centrale a partecipare a un nuovo Gruppo di Lavoro cantonale sul problema della peste suina, ormai ai confini del Ticino. Si propongono i membri Enzo Barenco e Davide Corti.


Per l’Area Comunicazione il responsabile informa che:

  • entro metà marzo i responsabili di Area del Comitato possono inoltrare informazioni da pubblicare sulla newsletter

  • la rivista di febbraio è stata distribuita. Con il numero di aprile verrà inviato anche il manuale “Le cacce tradizionali alla selvaggina minuta nella Svizzera romanda e italiana”, edito da Diana Romandia e tradotto in italiano dall’Associazione svizzera dei beccacciai.


Per l’Area Finanze e logistica il responsabile presenta la proposta di budget 2022, tenuto conto delle richieste pervenute dalle varie Aree. Grazie ad una gestione oculata e una situazione finanziaria favorevole, tutte le richieste sono state tenute in considerazione. Il Comitato si sofferma lungamente su questioni organizzative riguardanti l’imminente Assemblea delegati, che si terrà a Cadro il 14 maggio prossimo.


Per l’Area Giuridica il responsabile informa che è finalmente giunta, dopo lunga attesa, la risposta del Tribunale Federale al ricorso inoltrato dalla FCTI alla chiusura della caccia alla pernice bianca voluta dai vertici del DT nel 2019. Purtroppo il TF non è entrato nel merito ma ha stralciato il ricorso dai ruoli ritenendolo privo di oggetto siccome nel frattempo il divieto è stato introdotto a seguito della nota iniziativa.

237 visualizzazioni