Cerca

Notiziario della Federazione VII/ 2020



Riunione del Comitato centrale del 24.08.2020 di Patrick Dal Mas Per l’Ufficio Presidenziale, in entrata della riunione di comitato, il Presidente saluta i membri, informandoli sui seguenti temi:

  • l’incontro avvenuto in Valle di Blenio tra il Comitato di CacciaSvizzera e quello della FCTI. Durante la giornata si è svolta una gara di tiro a palla ben organizzata dalla Società Cacciatori bleniesi presso lo stand di tiro di Olivone, seguito da un aperitivo gentilmente offerto dalla FCTI e conclusasi con una cena comune presso il Centro Nordico di Campra. Durante l’incontro amichevole i membri dei comitati hanno potuto scambiarsi numerose riflessioni riguardanti la caccia in generale.


  • la recente conferenza stampa del Comitato cantonale a sostegno della Nuova Legge Federale sulla Caccia, di cui è membro anche il Vicepresidente della FCTI, Marco Viglezio. La campagna procede in modo ineccepibile, ma con mezzi a disposizione che sono circa 1/4 rispetto a quelli dei referendari. Fastidiosa e disonesta la campagna attuata dai contrari, che stanno attuando una campagna fasulla ed emotiva. Gli ultimi sondaggi danno il SÌ leggermente in vantaggio ma non bisogna abbassare la guardia. È necessario che i favorevoli alla nuova LFC marchino presenza nei media. Si decide di proporre al comitato cantonale a sostegno della LFC, di coordinare con le varie parti interessate un ultimo sforzo finanziario comune per promuovere degli inserti pubblicitari nei media cantonali durante le settimane che precedono la votazione.


  • CacciaSvizzera ha già inoltrato le proprie osservazioni riguardanti il testo dell’Ordinanza della LFC in consultazione. Il responsabile dell’Area Giuridica ha il compito, entro il termine indicato, di redigere il testo contenente le osservazioni della FCTI.


  • la Commissione Ambiente del GC ticinese ha invitato dei rappresentanti del Comitato FCTI ad esprimersi, il prossimo 8 ottobre, in merito all’iniziativa sulla chiusura della caccia alla pernice bianca.


  • la stagione venatoria è alle porte e si esortano i cacciatori a prestare la massima attenzione ed agire in sicurezza. In questo senso, la FCTI e l’UCP hanno prodotto un manuale tascabile contenente i principi di sicurezza a caccia, che viene distribuito a tutti i cacciatori che staccano la patente.

Per l’Area Comunicazione il responsabile ricorda che il servizio offerto dalla FCTI sul suo profilo Instagram, che informa i cacciatori sui capi catturabili durante la caccia alta, giorno per giorno, è garantito anche quest’anno grazie al lavoro coordinato dei membri dell’Area Comunicazione. Il modello di contratto per le pubblicità sui canali di comunicazione della FCTI è pronto. Si tratta ora di trovare degli interessati per l’anno 2021.

Per l’Area della Gestione Venatoria il responsabile ricorda che sarà necessario aggiornare, a favore delle società e dei distretti, le istruzioni per la procedura d’inoltro delle osservazioni e proposte nell’ambito della revisione del decreto bandite 2021. Il responsabile informa poi i presenti di un interessante studio promosso dall'UCP sull'interazione tra stambecco, cervo e camoscio nella zona della Greina. Un articolo in merito sarà pubblicato su un prossimo numero del bollettino federativo.


Per l’Area Formazione ed Esami il responsabile informa che è stato pianificato, durante il mese d’ottobre, un incontro tra tutti i Commissari degli esami di abilitazione alla caccia per programmare e pianificare gli esami previsti nel 2021, dopo l’annullamento di quelli del 2020.


Per l’Area Giuridica il responsabile informa che entro la fine d’ottobre preparerà un atto parlamentare per riportare sul piano politico la discussione sull’annoso tema dei selvatici che periscono nelle recinzioni abbandonate sul nostro territorio.

Per l’Area Tiro il sostituto del responsabile informa che i recenti tiri organizzati al Ceneri dalla FCTI hanno conosciuto un buon successo. Sono stati tiri complessi nella loro organizzazione (causa direttive COVID) ed hanno necessitato di parecchio personale volontario per la loro gestione. I membri dell’area in questione si troveranno prossimamente per discutere su un’eventuale riorganizzazione delle prossime edizioni del Tiro Cantonale.

152 visualizzazioni