Notiziario della Federazione X/ 2020



Riunione in videoconferenza del Comitato centrale del 21.12.2020 di Patrick Dal Mas


Per l’Ufficio Presidenziale, in entrata della riunione di comitato, il Presidente saluta i membri, felicitandosi con il Collega Dal Mas per la nascita della piccola Erin. Di seguito informa i presenti sui seguenti temi: . A livello federale l’iniziativa parlamentare per una ragionevole regolamentazione del lupo, ma che contemporaneamente chiede una migliore protezione di alcune specie cacciabili minacciate, passerà alla speciale Commissione del Consiglio degli Stati e a livello politico occorrerà valutare delle strategie per limitarne le conseguenze. . il Presidente FCTI informa che il Dr. Federico Tettamanti lascerà nei prossimi mesi il suo incarico presso l’UCP per affrontare nuove sfide professionali. La notizia è accolta con rammarico e preoccupazione, in quanto negli ultimi anni la FCTI era riuscita ad istaurare una costruttiva collaborazione con l’UCP proprio grazie al suo collaboratore scientifico. Sarà premura del presidente contattare a breve il capo ufficio Putelli per esprimergli le nostre preoccupazioni in merito alla collaborazione futura.

  • La deputata Tamaro Merlo ha presentato una mozione per chiedere di abolire la munizione con piombo. I cacciatori non sono per principio contrari ad utilizzare munizione senza piombo, ma al momento le caratteristiche generali di questo tipo di munizione ne limitano l’utilizzo. I grandi produttori stanno testando nuove munizioni con palle senza piombo e il futuro andrà in questa direzione. Qualora la mozione dovesse essere accettata, sarà necessario un periodo di transizione di 3-5 anni viste le scorte di munizioni tradizionali presso cacciatori ed armaioli e che non tutte le armi utilizzate per la caccia permettono l’uso di munizione senza piombo senza danneggiarsi.


  • Viene poi discusso l’episodio recente in merito alle notizie di colpi d’arma da fuoco presumibilmente esplosi in direzione di abitazioni durante una battuta di caccia in Malcantone e si decide di preparare un comunicato stampa. La FCTI ritiene che, se accertati, simili atti rappresentano violazioni delle norme di sicurezza, di tale gravità da essere sanzionati in maniera incisiva. La FCTI stigmatizza inoltre l’atteggiamento di quei cacciatori che, confrontati con le comprensibili rimostranze di chi aveva tutto il diritto di dirsi spaventato dagli accadimenti, si sono dimostrati maleducati ed irrispettosi sottraendosi al confronto e gettando discredito sull’intera categoria.


Per l’Area Comunicazione il responsabile informa che:

  • I banner (+newsletter) sono stati affittati per il 2021 (Outdoor, Armeria Blockhouse e Assicuratore).


  • A breve preparerà la Newsletter di gennaio e chiede alle varie aree, in particolare all'area Tiro, area formazione-esami, e un breve commento sulle catture caccia bassa, tardoautunnale e dati provvisori riguardo al cinghiale.


  • Ha chiesto via mail al Segretario la possibilità di acquistare ancora foto da Ivano Pura per le nostre necessità. Il Comitato accorda un fondo entro un limite di 500/1'000.-


Per l’Area Segretariato e Finanze il responsabile informa che 15 Società non hanno ancora aggiornato il listinario 2020. In merito alle finanze dell’anno trascorso e di quelle future, si rileva un calo di Associati (- 312 in nove anni). Questo significa minori introiti e occorrerà fare delle riflessioni riguardo ad un possibile, forse inevitabile, lieve aumento delle tasse annuali.


Il segretario allestirà assieme al Presidente il calendario per le riunioni di comitato per il 2021.


Per l’Area della Gestione Venatoria il responsabile prende atto che le proposte delle date delle stagioni di caccia alta 2022-23 e 24 sono accettate dal Comitato. Per quanto riguarda il rinnovo bandite, egli ricorda il termine per i distretti di inoltrare le proprie osservazioni entro la fine di dicembre. Allo stato attuale mancano ancora i distretti di Bellinzona, Riviera e Leventina.


In merito alla proposta UCP di unificare la caccia tardo autunnale al cervo e la caccia invernale al cinghiale sotto un’unica patente, il Comitato decide di chiedere all’UCP ulteriori dettagli sulle modalità future di tale caccia.


Per l’Area della Gestione del Territorio il responsabile ricorda i termini e le indicazioni per l’organizzazione dei prossimi interventi habitat, pubblicati sui canali di comunicazione della FCTI.


Per l’Area Formazione ed Esami il responsabile informa che la preparazione dei corsi e dell’esame di caccia scritto online, è giunta a buon punto.


Per l’Area Giuridica il responsabile informa che vi è stato un dialogo costruttivo con il distretto di Bellinzona riguardo a modifiche statutarie non conformi, che saranno rivedute.


Per l’Area Rapporti interni-esterni il responsabile informa che la Società Cacciatori Pairolo si è detta disponibile ad organizzare l’Assemblea Delegati il prossimo 9 maggio 2021.


Per l’Area Tiro il responsabile informa che per il momento tutto è fermo, a seguito delle restrizioni sanitarie.

239 visualizzazioni