Cerca

Straccetti con melanzane



Per questa ricetta è necessario disporre di un pezzetto di carne scelta (scamone, noce o altra fesa) di un animale non troppo vecchio e ben frollato, cerbiatto, capriolo o camoscio che sia. L'idea ci è venuta in una trattoria dove il cuoco, romano doc, ci ha servito un delizioso piatto di carne sminuzzata, probabilmente manzo, sotto la denominazione di straccetti.


Fate stufare in una padella antiaderente un trito di cipolla, mezzo spicchio di aglio, una dadolata di melanzane, olio d'oliva, sale, pepe e rosmarino. Nel frattempo preparate la carne tagliandola a fettine di 2-3 centimetri di lato e molto sottili (2-3 mm). Quando la verdura è pronta, toglietela dalla padella e tenetela al caldo. Pulite la padella con carta cucina, versate ancora un po' di olio e fate saltare gli straccetti a fuoco molto vivo per uno-due minuti; salate e pepate, bagnate con uno spruzzo di aceto balsamico, aggiungete le melanzane, mescolate bene, lasciate riposare un attimo e servite, con patate arrosto o altro. Il tutto vi prenderà poco più di un quarto d'ora di tempo e il risultato non vi deluderà. Guarda le altre ricette nella nostra rubrica Selvaggina in tavola.

0 visualizzazioni